Realizzi sui metalli preziosi

Una seduta all’insegna dei realizzi per il comparto dei metalli preziosi dopo il gran rally di martedì. L’oro, appesantito anche dal rafforzamento del biglietto verde, ha lasciato il 2,7% terminando a 648,50 dollari l’oncia. Molto volatile l’andamento dei metalli di base dove i prezzi a tre mesi del rame, dopo un picco a 8.450 dollari per tonnellata, hanno chiuso con un modesto progresso a 7.981 dollari. Petrolio debole dopo l’aumento delle scorte Usa di benzina.