La realtà capovolta del leader pd Bersani: "L'eversore è Silvio"

La realtà capovolta. Se Berlusconi accusa la magistratura di finalità eversive, il leader del Pd Pier Luigi Bersani ribalta la situazione e attacca: «Da Berlusconi giungono parole eversive, ci stiamo avvicinando rapidamente alla soglia di allarme. Se, come dice Berlusconi le sue dichiarazioni nell’intervista rilasciata al Foglio, non sono uno sfogo, allora si tratta di parole semplicemente eversive». Quindi il segretario dei democratici lancia un appello che è anche una chiamata alle armi: «Se nella maggioranza c’è qualcuno che ha a cuore le sorti del Paese, dica qualcosa perché ci si sta avvicinando rapidamente alla soglia di allarme; si pronunci nel Paese chiunque ha la possibilità di far sentire la sua voce». Infine si lascia andare a un progetto che ha tutte le caratteristiche dell’utopia: «Tutte le opposizioni hanno il dovere di rinserrare le fila, di costruire un’iniziativa comune, e, come chiediamo da tempo, di rivolgersi agli italiani stanchi e turbati con la generosità di una proposta nuova e unitaria».