Recensioni di grandi firme

Il mensile Giudizio Universale dedica l’apertura del numero di luglio-agosto a nove capolavori recensiti da nove grandi scrittori contemporanei che li sfogliano per trovare nuove chiavi di lettura. Tra gli altri: Abraham B. Yehoshua, autore di Un divorzio tardivo, apre lo speciale con La metamorfosi di Kafka; Jonathan Coe affronta I viaggi di Gulliver di Swift; Marc Augé si confronta con il Flaubert di Madame Bovary e Björn Larsson si racconta fan viscerale de L’isola del Tesoro di Stevenson. Il classico della letteratura italiana con cui «duetta» Javier Cercas è Il deserto dei Tartari di Buzzati.