Recital La preghiera di Dante alla Vergine

Le vetrate del Duomo si sono illuminate per la prima volta ieri alle 18.30, mentre le note dell’organo si diffondevano dal portone spalancato. Sul palco allestito sotto una pioggerellina fitta l’attrice Pamela Villoresi ha declamato il XXXIII canto del paradiso dantesco, «la cantica della luce, del cammino verso Dio» ha ricordato. Ha quindi declamato la preghiera che san Bernardo rivolge alla vergine Maria. «Tu sei colei che nobilitasti tanto la natura umana che il suo Artefice non disdegnò di farsi propria creatura: nel tuo ventre si riaccese l'amore grazie al quale è fiorita questa rosa (la Candida Rosa ove siedono i beati); qui in Paradiso sei per noi luminosa guida di carità e in terra inesauribile fonte di speranza...».