Reclutamenti Lav fra i parlamentari

Su iniziativa degli antivivisezionisti della Lav è nato l'Intergruppo parlamentare animali. Il nuovo organismo ha fino ad ora raccolto l'adesione di 45 tra deputati e senatori, appartenenti un po' a tutto l'arco costituzionale, anche se nettamente a maggioranza di centrosinistra. Le attività politiche che si propone di sollecitare in parlamento, riguarderanno particolarmente gli impegni concernenti gli animali inseriti nel programma pre-elettorale proposto dall'attuale maggioranza di governo, tra cui rientra anche la caccia per quanto riguarda le deroghe. Dalle dichiarazioni lette sui giornali alcuni giorni or sono, pare che i coordinatori di questo nuovo Intergruppo siano animati da propositi «bellicosi» e non ci stupirebbe affatto, visto che appartengono a una delle numerose associazioni animaliste che vivono con lo scopo di lottare contro gli altri che non la pensano come loro. Vedremo cosa succederà. Certamente i cacciatori italiani non si limiteranno a stare alla finestra a guardare lo svolgersi degli eventi.