Il record del Carl Lewis partenopeo

Prima la rincorsa, poi lo stacco, infine l’atterraggio. Come Carl Lewis nei suoi salti migliori. Con la differenza che la performance «sportiva» non si conclude sulla sabbia, ma su un cumulo di sacchetti di rifiuti. È uno dei video più cliccati sul web. E non solo dai napoletani. Grande successo anche per un altro video. Due ragazzi osservano il cassonetto dell’immondizia mentre un terzo amico li riprende nella fase di preparazione al nuovo «record per Pechino 2008». Decisamente originale la «specialità» nella quale sta per esibirsi uno dei due ragazzi. Il giovane «atleta» si siede sul cassonetto mentre il suo collega azione con il piede il sistema di apertura: l’atleta vola e stabilisce il nuovo record «a catapulta».