Record degli scambi

Altra giornata di record a Piazza Affari, nonostante gli indici ufficiali segnino una correzione tra lo 0,3 e lo 0,4%. Un modesto apprezzamento dell’indice AllStars lo riporta ai massimi dalla sua introduzione; mentre il nuovo record del 2006 riguarda il volume degli scambi, indicato in 6,8 miliardi di controvalore. Poche le novità: tra i bancari Montepaschi consolida la quotazione a oltre 5 euro, cresce ancora Popolare Novara e Verona, ma si è risvegliata anche Bpi che cresce del 2,5% e Credem, in rialzo del 2,6%. Pollice verso per i titoli dei media, con Mediaset in calo di oltre il 3%, mentre negli energetici l’altalena dei prezzi del greggio continua a disorientare gli operatori che preferiscono restare alla finestra. Si rafforzano le maggiori compagnie di assicurazione. Ancora scintille sulla Intec (più 13,2%), corre It Holding (più 10,4%) che ha rivisto l’utile nei conti trimestrali, mentre continua il tormentone della Juventus, che ieri ha ceduto nuovamente il 5,8%. Sempre più brillante l’esordio delle nuove reclute: come è accaduto ieri per Noemalife al debutto sull’Expandi che, dopo una serie di sospensioni, ha chiuso a 12,3 euro rispetto al prezzo di collocamento di 9 euro.