Record per i traghetti, autostrade nel caos

Giornata record nell'anno di partenze oggi al terminal traghetti di Genova, dove sono segnalati 29.520 passeggeri con 9.500 auto al seguito. Altri 16 mila passeggeri rientreranno con 4810 macchine. I dati sono stati diffusi dal Porto di Genova. In totale saranno 15 i traghetti che tra le 7.30 e le 22.30 lasceranno lo scalo del capoluogo ligure. Si prevede, quindi, un intenso traffico nel nodo autostradale genovese.
Intanto ieri i numerosi veicoli diretti al varco portuale hanno creato alcuni problemi di viabilità con le inevitabili ripercussioni in autostrada. Code, dovute anche al filtro dei controlli delle forze di polizia che si sono intensificati dopo gli ultimi attentati terroristici a Londra e Sharm El Sheikh e che oltre alla verifica del titolo di viaggio prevedono anche quella del documento di identità, e controlli a campione sul contenuto delle auto all'imbarco. Il grosso delle partenze di ieri si è concentrato nel pomeriggio, tra le 18 e le 22, con un movimento di 12 mila passeggeri e 4 mila auto.
Traffico in tilt invece in autostrada già dalle 7,30 allo svincolo di Albisola dell'A10 Savona-Genova, a causa del ribaltamento di un Tir che trasportava carne. La polstrada ha chiuso il casello autostradale. Le auto e i mezzi pesanti che arrivavano da Savona non potevano uscire al casello, né si poteva utilizzare l'entrata per chi era diretto a Genova.
Un genovese, invece, è morto nei pressi di Viareggio per un incidente. Si tratta di un trasportatore di 63 anni, Giovanni Raffetto di Gattorna, morto nella notte tra giovedì e venerdì in un incidente stradale avvenuto sull'autostrada A 12 Genova-Livorno, poco dopo l'area di sosta della Costanza, tra Torre del Lago e Migliarino, nel comune di Vecchiano.