Il record di Matrix in tv: abbattuto il muro del 36%

Roma. Ascolti record per Matrix, il programma di Enrico Mentana che l’altra sera ospitava il confronto tra Silvio Berlusconi e Oliviero Diliberto. Gli spettatori, nella seconda serata di Canale 5, sono stati 2.604.000 e lo share del 36,22%. Quello di Matrix di ieri è non solo il nuovo record assoluto di tutte le 69 puntate andate già in onda ma anche il miglior risultato tra i confronti politici tv dell’ultima settimana su tutte le reti. Il duello Berlusconi-Diliberto ha raggiunto alle 23.57 un picco di 4.029.000 telespettatori e all’una e 54 uno share record del 49,9%. In precedenza, la miglior affermazione di Matrix era stata raggiunta a gennaio con il duello Berlusconi-Rutelli che fece segnare il 33,14% di share. «Rendono» dunque le sfide in tv. In tempi di proporzionale poi «non la si fa mai contro l’avversario che si ha di fronte, proprio per questo oggi conviene più a Berlusconi che a Prodi»: è il parere dell’«esperto» Enrico Mentana, nuovo recordman assoluto dei duelli politici in tv dopo aver condotto in passato i confronti Berlusconi-Occhetto, Berlusconi-Prodi e Rutelli-Fini nella corsa a sindaco di Roma 13 anni fa. «Il successo di audience - spiega Mentana - è anche merito della formula di Matrix: la sfida è ravvivata dal confronto tra due tifoserie senza troppi steccati, infatti alla fine sono tutti soddisfatti perchè possono dire la loro senza rituali, spezzettamenti, interruzioni».