Record rosa, queste 188 donne saranno elette

Sono quasi duecento le donne con un posto sicuro nelle liste. Un aumento sensibile rispetto alla passata legislatura. Ma restiamo sempre in coda all'Europa. <strong><a href="/a.pic1?ID=250101">Ecco chi sarà eletto</a></strong>

Milano - Da 154 a 188. Sul Parlamento ad aprile si rovescerà una «valanga rosa». Sono quasi duecento le donne con un posto sicuro nelle liste, tra Camera e Senato. Cifra che è naturalmente suscettibile di cambiamenti a seconda del risultato elettorale e dei meccanismi previsti dalla legge elettorale. Ma il numero di donne parlamentari aumenterà comunque in modo sensibile rispetto all’attuale legislatura. Ora le donne rappresentano solo il 17% dei parlamentari.

Un dato che è andato crescendo molto lentamente negli ultimi anni, basti pensare che nel 2001 erano solo l’8,1% al Senato e l’11,5% alla Camera. L’Italia è ancora tra gli ultimi paesi in Europa per rappresentanza femminile nel Parlamento. Ai primi posti ci sono i paesi scandinavi (Svezia, Norvegia, Danimarca, Finlandia) seguiti da Spagna e Austria.