Recupera Mediaset Bpm in ribasso

Si è chiusa con un modesto rialzo la seduta di Piazza Affari, il cui indice Ftse Mib è cresciuto dello 0,34% a 14.627 punti. In lieve aumento gli scambi, per 1,76 miliardi di euro di controvalore. Bene Azimut (+4,32%), Tenaris (+3,23%) e Mediaset ((+2,79%), Buzzi (+3,04%), Italcementi (+2,34%) e Cementir (+4,32%). Più cauta Impregilo (+0,29%), debole invece Astaldi (-1,52%). A due velocità il comparto del credito.
Positivo Banco Popolare (+1,41%), cauta Intesa Sanpaolo (+0,17%), deboli invece Bpm (-0,46%), Unicredit (-0,99%) e Mediobanca (-2,33%). Contrastati anche gli assicurativi Generali (+1,35%) e Fonsai (-2,66%). Invariata Finmeccanica.
Bene Luxottica (+1,83%), Pirelli (+1,58%) ed Enel (+1,48%), a differenza di Eni (-0,66%). Cauta Fiat (+0,17%), debole Fiat Industrial (-1,74%). Giù Lottomatica (-1,74%) e Tod’s (-1,79%). Rally di Seat (+25,85%), il cui consiglio di amministrazione si è riunito ieri per il salvataggio della società. Chiusura positiva per le europee. Londra +0,46%, Francoforte +0,95% e Parigi +0,46%.