Recupera Mps soffre Pirelli

Giornata di leggero rialzo per Piazza Affari: il Ftse Mib +0,25% e Ftse All Share +0,23%. Acquisti su tutti i titoli bancari: Bpm è salita del 9,37% finale, Mps dell’8,05%, Unicredit del 5,53%. Positiva anche Intesa SanPaolo (+1,53%), mentre un leggero calo è stato accusato solo da Mediobanca, scesa dello 0,25%. In forte rialzo Finmeccanica (+5,88%) e Autogrill, che è salita del 4,05%. In attesa di sviluppi sul dossier Fondiaria Sai, il titolo della compagnia di assicurazioni è salito dell’1% netto mentre la controllante Premafin ha ceduto l’8,23%. In rialzo Unipol (+4,48%), indicata come possibile socio industriale del gruppo finora controllato dai Ligresti. Brutta giornata in Borsa per Pirelli dopo il «profit warning» lanciato da GoodYear: il titolo ha ceduto il 4,47%. Male anche Atlantia (-3,24%) così come Fiat, che ha ceduto il 2,59% e si tiene sotto la soglia psicologica dei 4 euro, esattamente a un prezzo di 3,83. Chiusura debole per le principali Borse europee. Londra ha ceduto lo 0,45%, Francoforte lo 0,17%, Parigi lascia lo 0,19%. In calo anche Madrid -0,73%.