Recuperato a poppa il corpo di una donna

I numeri ci sono, i nomi ancora non tutti. Il ritrovamento di un’altra salma, ieri, nel relitto della Costa Concordia fa salire la cifra dei morti accertati a 12: il corpo della donna trovata nella zona di poppa della Costa Concordia, in avanzato stato di decomposizione, è ancora senza nome, come lo sono quelli dei tre corpi trovati nei giorni scorsi e non ancora identificati. Uno di essi potrebbe non essere tra i nomi contenuti nell’elenco delle persone disperse, che da ieri si riduce a 21: avrebbe caratteristiche somatiche «ispaniche sudamericane» e indosso ciò che resta dell’uniforme di bordo, ma nessuno con quelle caratteristiche è compreso nell’elenco dei dispersi. Difficile tuttavia, si fa notare negli ambienti dei soccorritori, l’identificazione di corpi che sono rimasti così a lungo in acqua.