Referendum elettorale, la Cassazione: valide le firme

Roma - «La Cassazione ha accertato ufficialmente la validità delle firme costituzionalmente richieste per il referendum»: lo rende noto Giovanni Guzzetta, presidente del comitato promotore dei referendum elettorali. «Sono molto soddisfatto», aggiunge. «La 'valanga gentile' continua e il referendum è più vicino. Nel momento in cui in Parlamento si diffondono nostalgie del passato, 821mila cittadini chiedono che gli elettori si possano esprimere per dire no alla democrazia della delega e delle mani libere e sì alla democrazia dei cittadino», afferma Guzzetta.