REFERENDUM, AN NON DICE SÌ A FINI

Le dichiarazioni di Gianfranco Fini sul referendum di domenica e lunedì prossimi scatenano la ribellione dei colonnelli di Alleanza nazionale. Il presidente di An ribadisce i suoi tre sì e attacca il partito del non voto. E nel partito è rivolta. Duri i commenti di Fiori e Alemanno: «Inaccettabile». Amara la riflessione dell’ex ministro Maurizio Gasparri: «Questa volta Gianfranco ci ha mancato di rispetto». Solo Urso e La Russa difendono il vicepremier.