Referendum, la propaganda sbarca nelle chiese Sull'altare lo striscione per il "sì" sull'acqua

Sull'altare una bandiera per l'acqua pubblica che invita a votare due "sì" ai referendum. A esporla la Comunità di vita cristiana di Napoli mentre il prete dice la messa in chiesa davanti a numerosi fedeli

Quando siamo alla vigilia del referendum c'è qualcuno che non ha esitato a far sentire e vedere come la pensi in tema di acqua. Quel qualcuno è la Comunità di vita cristiana di Napoli che ha pensato bene di chiudere il suo raduno a Camaldoli con una messa dove protagonista era la bandiera per l'acqua pubblica. E così, il prete, mentre celebrava messa, esponeva sul sacro altare una bandiera in cui si invita esplicitamente a rispondere con due "sì" ai quesiti referendari. Nell'immagine, pubblicata dal sito letteraviola, è tutto fin troppo chiaro.

Nella casa del Signore ci sono i fedeli, i chierichetti, il sacerdote e soprattutto lo striscione sul referendum. La bandiera campeggia durante la consacrazione e la scelta del prete ha già fatto discutere. Basti ricordare che nemmeno per i temi bioetici si arrivò fino a questo punto. Il sito cattolico Pontifex è arrivato a chiedere la scomunica del sacerdote.