«Un referendum sul gratta e circola»

«Sottoporre a referendum cittadino l’introduzione del “gratta e circola” per muoversi in macchina all’interno della circonvallazione esterna. E applicarlo anche ai residenti». Così il candidato alle primarie del centrosinistra per le comunali, Davide Corritore, in occasione della partenza della sua campagna elettorale tra la gente, è tornato a parlare della sua proposta per ridurre il traffico in città. «L’obiettivo - ha ricordato Corritore - è quello di dimezzare, non in tanti anni, il numero delle macchine circolanti ogni giorno in città, circa 900mila»