Regali last minute: non solo borse e profumi, ma tanti buoni-benessere nelle Spa

Ci sono le Cover per il cellulare di Dodo e le borse Planetarium di Gattinoni, creme e profumi, ma soprattutto cadeaux per massaggi, cure termali, soggiorni benessere e sport, trattamenti anti-età come quelli resi famosi dalle star di Hollywood.

Ultimo sprint per i regali di Natale. Caccia all'idea originale, dall'oggetto griffato al buono-benessere, dal trattamento per ringiovanire al bagno termale.
Le griffe cercano di offrire ampia scelta in queste feste di crisi, anche con proposte accessibili per tutti. C'è il faccino del Panda sulla cover iPhone firmata Dodo, adatta a tutti i fans di ambedue i marchi, che spesso sono comuni. Con soli 35 euro si può scegliere in una mini collezione per il telefonino, con grafica in bianco-nero e rosso. Oltre al modello rigido col Panda c'è quello morbido con i messaggi dei ciondoli più amati e quello a righe, sempre mordido.
Per chi ama Leonardo da Vinci e la griffe Gattinoni ci sono le borse dalla stampa «Planetarium», ispirata ai disegni del grande artista e realizzate dall'azienda MarcoRossi di Varese. E per chi cerca un regalo poco costoso c'è da scegliere anche nella piccola pelletteria, dai portafogli alle bustine da trucco, ai portassegni.
Le idee provenzali di profumeria dell'Occitane spaziano dal «Kit diffusore di Profumo Natale» a meno di 15 euro, ai cofanetti di creme «per mani meravigliose», gel doccia e concentrati di profumo, tutti a 18 euro.
Un po' più cari, tra i 50 e i 100 euro, i i kit di creme e sieri anti-età di Sephora per un Natale 2010 all'insegna del ringiovanimento.
Un regalo fatto con buone intenzioni viene proposto dal laboratorio di sartoria «Taivè», dove lavorano 8 donne rom. Hanno confezionato a mano delle borse in feltro per i cesti natalizi che finiranno sulle tavole dei gourmet milanesi. Grazie ad un accordo con una bottega di pasta fresca fatta a mano, "Buongusto", i cesti artigianali sono stati riempiti di tortellini, bottiglie di champagne francese, lambrusco e altre specialità. Il laboratorio ne ha ordinati 150 pezzi e 120 sono stati già venduti.
Questo per rimanere nel tradizionale, ma sempre più di moda, quest'anno, è il buono per trattamenti nei centri benessere, per cure termali o addirittura week end in lussuose Spa.
Nella capitale sono molto attrezzate e ricercate quelle dei grandi alberghi. Il Rome Cavalieri (ex-Hilton), offre trattamenti particolari, anche a 4 mani: da quelli Shiatsu a quelli Ayurvedici, compresi quelli con i sassi ( Stone massage), quelli con il miele (Magic Honey & Dead-Sea massage) e quelli con il cioccolato (Chocolate therapy).
Per le cure termali una delle mete più famose è Saturnia, in Toscana. Con particolari pacchetti la beauty farm offre per le feste bagni nelle acque delle quattro piscine , idromassaggi e trattamenti ricercatissimi.
Il regalo va bene anche per gli appassionati del golf, perchè il resort ha un magnifico campo progettato dall'architetto californiano Ronald Fream, che ha firmato i più celebri del mondo. Naturalmente, se il regalo è ricco, ci si può concedere anche qualche lezione dei maestri coordinati dal direttore Procolo Sabbatino.
Un'ultima proposta -regalo arriva da Montecatini terme, dove ha aperto l'ultimo centro che pratica i trattamenti al'ossigeno iperbarico, tanto amati da star del cinema e della musica. Nella Spa del Grand Hotel La Pace si possono provare i prodotti Intraceuticals Hyperbaric Oxygen Technology, scelti per affrontare il red carpet da celebrities come Madonna, Gwyneth Paltrow, Eva Longoria, Justin Timberlake. I centri si diffondono nel mondo: sono oltre 5000, di cui oltre 60 in Italia, da Roma a Firenze , da Bergamo a Genova, da Milano a Torino, da Capri a Porto Cervo, a Catania, Siena, Pisa.