Reggiani e Germani in duello a colpi di Ferilli e Brambilla

«Né capi, né code» e due brillanti attrici-trasformiste, Francesca Reggiani e Gabriella Germani, che, come in una partita di calcio, si passano la palla, dialogando ironicamente in palcoscenico con personaggi vecchi e nuovi del loro multiforme, inesauribile repertorio. E allora, oggi e domani sul palcoscenico del Politeama Genovese. ecco fronteggiarsi Sabrina Ferilli, Monica Bellucci, Sofia Loren, Maria De Filippi, Patty Pravo, Simona Ventura, Barbara Palombelli, Giovanna Melandri.
Una carrellata di protagoniste del mondo dello spettacolo e dell’informazione, della politica e della cultura. Nuove “maîtres à penser” di una società mediatica svuotata di senso e di valori, che fa sempre più fatica a distinguere tra realtà e reality.
Paradossi e contraddizioni del nostro tempo, che Francesca Reggiani e Gabriella Germani vireranno in comico, costruendovi intorno uno show satirico ed esilarante in forma di puzzle, fatto di brevi monologhi, folgoranti dialoghi e irresistibili atti unici.
Le due attrici, sotto la regia di Valter Lupo, affrontano temi di attualità quali il caro vita, la pressione fiscale, il precariato, il difficile rapporto con le nuove tecnologie, e si confrontano anche sui rapporti interpersonali e su problematiche quali la crisi della coppia, la ricerca del partner ideale e così via, in un susseguirsi di gag irresistibili.
Francesca Reggiani torna a teatro con uno spettacolo comico in cui le fa da “spalla” l’imitatrice lanciata da Costanzo, Gabriella Germani, veterana di Viva Radio2 e volto di Domenica In e Markette, che farà i suoi pezzi “classici”: la Bellucci, appunto, e probabilmente anche la Brambilla, la rossa ribelle dei Circoli della Libertà.