A Reggio Calabria arriva il Babbo Natale ecologico (e senza le renne)

Iniziativa organizzata da PosteItaliane. Allla scuola d'infanzia «Collodi» arriva Santa Claus. Ma al posto della slitta guida un quadriciclo ecologico. Poi, via a leggere le centinaia di letterine che gli sono state inviate dai ragazzi. Ogni anno le Poste ne raccolgono ben 150mila

Al posto delle renne quest'anno Babbo Natale per girare in città ha preferito un quadriciclo ecologico. Qualche volta bisogna far riposare anche le renne. E lui è uno che gli animali li rispetta! Puntuale, giocondo, Babbo Natale, insieme ai suoi postini, è arrivato oggi alla Scuola primaria e dell'infanzia «Collodi» di Reggio Calabria. Sempre gentile ma con tono deciso, ha dato le ultime indicazioni ai suoi assistenti e poi, a bordo di veicoli rigorosamente ecologici, via di corsa a leggere le letterine che grandi e piccini hanno scritto per affidargli sogni e speranze.
Poste Italiane rinnova la liturgia di una tradizione antica, insieme alla magia di un mondo dove i miracoli sono ancora possibili, dove il meraviglioso si confonde con il reale, e il visibile e l'invisibile convivono facilmente. Al «Collodi» Babbo Natale ha trovato ad accoglierlo una grande festa, organizzata dagli insegnanti e dalla dirigente scolastica Maristella Spezzano, con la collaborazione della filiale di Poste Italiane, diretta da Carolina Picciocchi, e il contributo della Quinta circoscrizione, del presidente Antonio Eroi. Dopo il divertente spettacolo di burattini, dello scorso sabato pomeriggio, intitolato «Il Postino di Babbo Natale», i bambini della scuola faranno ascoltare a tutti gli ospiti alcune delle canzoni preparate per il Concerto di Natale dalle «Ugole verdi». Un'anteprima esclusiva per Babbo Natale, prima del concerto «ufficiale» in programma stasera. E poi, tante sorprese. Oltre 150mila le letterine raccolte ogni anno dai postini di Babbo Natale. Ed è un dato in controtendenza! In tutto il mondo, infatti, i volumi della corrispondenza diminuiscono, mentre lui, Babbo Natale, continua a incassare la simpatia di milioni di bimbi che affidano grandi sogni, desideri e speranze, a un gesto semplice, come è quello di scrivere una letterina. A tutti sarà inviata una risposta personalizzata e un simbolico dono, in segno di amicizia e solidarietà.