La «regina» Scarlett, l’altra donna del re

Il ponte del 25 aprile spinge quasi tutte le case di distribuzione ad anticipare di un giorno le uscite su grande schermo di questa settimana. A cominciare da 3ciento – Chi l’ha duro... la vince, traduzione italiana del più semplice e meno pretestuoso Meet the Spartans, è la parodia del famoso 300. Qui ci ritroviamo un Leonida con mutande di cuoio che sfida i persiani rinforzati da Rocky Balboa, i Transformers e Paris Hilton...
Natalie Portman, Scarlett Johansson, Eric Bana e Kristin Scott Thomas sono tra gli interpreti de L’altra donna del re, storia di due sorelle, Anna e Maria Bolena, che devono cercare di conquistare i favori di Enrico VIII.
Italiano è I demoni di San Pietroburgo, con Carola Crescentini. Siamo nel 1860 e lo scrittore Fjodor Mikhajlovic Dostojevskij scopre che a breve un attentato sta per colpire la famiglia dello Zar. A capo di tutto ci sta Aleksandra. Un amore senza tempo, con Toni Collette, Meryl Streep, Glenn Close e Vanessa Redgrave racconta la storia di una madre che in punto di morte rivela alle figlie il nome dell’uomo che più ha amato, ovvero un certo Harris che loro non conoscono.
Di genere drammatico è Sotto le bombe. Zeina, una donna che vive a Dubai, sta per divorziare. Spedisce il figlio dalla sorella a Kherbet Selem, un villaggio libanese. Scoppia la guerra e Zeina cerca, tra mille difficoltà, di raggiungere il figlio.
Eva Longoria è la protagonista della commedia fantastica La sposa fantasma. Nel giorno del matrimonio, Henry vede morire la sua promessa sposa. Per superare il dolore, il ragazzo si reca da una medium finendo per innamorarsene. Peccato che tra i due si metta di mezzo il fantasma della fidanzata defunta.
Mercoledì, invece, esce Tutti i pazzi per l’oro, con Kate Hudson e Matthew McConaughey: una coppia che ha trascorso gli ultimi anni alla ricerca di un tesoro perduto sta per divorziare. Quando tutto sembra finito ecco che un indizio riaccende la speranza anche se ora sono in tanti a voler mettere le mani sull’ambito premio. Infine, il 25 escono L’anno mille (due storie parallele ambientate a mille anni di distanza) e Mongol che ruota intorno alla figura di Gengis Khan.