Regionali/2 Listino a 12 alle prossime elezioni

Nell’attesa che si sciolga ufficialmente la riserva sulla candidatura per la presidenze della Regione, la politica non si ferma. E va verso una mediazione sulla legge elettorale regionale. Si è riunito a mezzogiorno il tavolo di coordinamento lombardo nato per affrontare i temi più urgenti legati alla campagna elettorale. L’ipotesi allo studio è modificare la composizione del listino, in modo che preveda solo dodici membri al posto dei sedici variabili attualmente previsti dalla normativa del Pirellone. Presenti con Roberto Formigoni i vertici del Pdl al completo, dal coordinatore regionale, Guido Podestà, con il vicario, Massimo Corsaro, a Gian Carlo Abelli, capo segreteria di Sandro Bondi, al coordinatore Ignazio La Russa. E poi i coordinatori cittadini e Luigi Casero e gli esponenti di governo Mario Mantovani e Mariastella Gelmini.