Regione, 14mila posti di lavoro da scegliere con un clic

Nel sito della «borsalavoro» è possibile anche inserire il proprio curriculum

Serena Cipolla

Basta digitare www.borsalavorolombardia.net e forse una occupazione tra le 14.820 offerte in rete è possibile trovarla e persino a tempo indeterminato. Un dato interessante perché da più parti si afferma abitualmente che oggi chi entra nel mondo del lavoro lo fa da precario e precario rimane nel resto del percorso lavorativo. Il portale internet della Regione dedicato al mondo del lavoro on line mette in comunicazione chi offre una occupazione con chi la cerca. Il servizio è gratuito per imprese, società interinali, enti e operatori pubblici e privati, lavoratori, disoccupati, precari o dipendenti che vogliono migliorare o cambiare la propria posizione lavorativa.
Il portale funziona come una grande piazza del mercato ed è abbastanza semplice da utilizzare. Dopo una registrazione guidata il cittadino può compilare il curriculum che viene messo in rete a disposizione delle aziende. E la stessa cosa fanno le imprese e le società di lavoro interinale per comunicare le offerte. Il sistema on line,infatti, permette di incrociare i dati e mette in contatto chi cerca con chi offre posti di lavoro. Ma il portale serve anche a consultare la banca dati dei mestieri e delle professioni. Sul sito ci sono oltre 300 schede che indicano quali posizioni lavorative sono state maggiormente richieste nell’ultimo anno. Questo servizio non è da sottovalutare: sapere cosa serve al mercato è utile per scegliere il corso di aggiornamento o di riqualificazione professionale e fornisce una chance in più per trovare una collocazione. In ogni scheda è descritto dettagliatamente lo svolgimento della professione, le modalità del lavoro, se viene richiesto un part-time, se sono necessarie competenze informatiche e altro ancora. I giovani, inoltre possono contare anche su un servizio di orientamento per il percorso formativo più adeguato per impadronirsi del mestiere scelto. E chi non ha confidenza con internet può chiamare l’840.011.222, un call center telefonico che fornisce le informazioni essenziali ma se richiesto si occupa anche di inserire il curriculum o le offerte di lavoro.
Il 35,8% delle offerte di lavoro in rete riguardano le professioni operative dei servizi e delle vendite, il 30,1% appartengono a quelle specialistiche tecniche, il 20% alla produzione industriale e circa il 14% la gestione d’impresa. Cittadini e imprese possono anche utilizzare i 200 sportelli informativi in funzione nei Comuni, in alcuni enti, presso le associazioni di categorie, i sindacati e negli uffici di Spazio Regione dove è possibile collegarsi gratuitamente a internet e farsi dare una mano dal personale per l’utilizzo della rete e per inserire domande e offerte di lavoro. In due anni i cittadini che si sono registrati sul portale sono stati oltre 116mila, 3.639 le imprese che si sono collegate per offrire posti di lavoro e 332 le società di lavoro interinale. Poco meno di 62mila sono invece i curriculum inseriti nel portale in due anni e 7.934 quelli attualmente presenti in rete. Di questi, 5.408 sono stati inseriti direttamente dai cittadini e 2.526 dalle società di lavoro interinale.
Le 14.820 offerte di lavoro presenti oggi in rete sono costituite per la maggior parte da posti di lavoro fissi e sono 1.695 contro i 1.258 a termine; 730 sono contratti a progetto e 7.894 sono incarichi a tempo determinato assegnati dalle società interinali. Il 41% delle imprese che usufruisce dei servizi della Borsa ha tra i 50 e i 250 dipendenti, il 21% tra i 10 e i 49 e il 12% ne ha più di 250.