Regione, 750mila euro per i laziali nel mondo

La giunta regionale del Lazio ha stanzia 750mila euro per attività a favore dei laziali emigrati all’estero e dei loro familiari. I fondi sono stati liberati durante l’ultima seduta dell’esecutivo regionale con una delibera proposta dall’assessore regionale alle Politiche Sociali Anna Salome Coppotelli. Il provvedimento costituisce l’aggiornamento 2008 del Programma triennale 2007/2009 degli interventi a favore dei laziali emigrati all’estero e dei loro familiari. La cifra complessiva stanziata è di 749mila e 500 euro, e i principali interventi sono 310mila euro per un soggiorno culturale finalizzato alla conoscenza della lingua italiana per 81 giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni provenienti da paesi extraeuropei e 336mila euro per un soggiorno di 360 emigrati laziali anziani presso i Comuni del Lazio che hanno espresso la loro disponibilità.