Regione, altre assunzioni in famiglia

La giunta Marrazzo continua a distinguersi per la singolare interpretazione che attribuisce alle «politiche per la famiglia». Nel senso che si registrano sempre nuovi casi di assunzione di parenti di dipendenti regionali: l’ultimo, in ordine di tempo, è quello della figlia del capo della segreteria tecnica del presidente del Consiglio regionale Massimo Pineschi. La giovane Ilaria Liberati è stata infatti assunta con un contratto a tempo determinato (per cinque anni) al Segretariato generale. Prima di lei, come si ricorderà, c’era stato l’incarico alla moglie del professor Montaguti al Policlinico, l’assunzione della figlia del capo segreteria dell’ufficio di gabinetto di Marrazzo e della sorella del responsabile della segreteria dello stesso presidente.