Regione Buono famiglie, arrivano i finanziamenti

SCADENZA Il contributo di mille e 500 euro potrà essere richiesto alle Asl fino al 13 marzo

Da domani fino al 13 marzo si potranno presentare alle Asl le domande per ottenere il buono famiglia, il contributo di 1.500 euro messo a disposizione dalla Regione Lombardia per le famiglie numerose, con più di tre figli a carico.
Si entra quindi nel vivo di un provvedimento voluto dal presidente Roberto Formigoni «per aiutare le famiglie ad affrontare una situazione economica che si prospetta più difficile di quella degli anni passati». Per poter ottenere il contributo regionale, è necessario avere un indicatore della situazione reddituale, riferito ai redditi percepiti da tutti i componenti della famiglia nel 2007, non superiore a 10mila euro. «Tenendo conto di questi parametri - puntualizza l'assessore lombardo alla Famiglia, Giulio Boscagli - possiamo provvedere a una ripartizione equa dei 25 milioni di euro previsti dalla giunta regionale per questo provvedimento. Uno stanziamento che riteniamo iniziale: se si ripresentasse la necessità si cercherà di ricavare dal bilancio ulteriori disponibilità».
Il bonus ha un carattere sperimentale e verrà sottoposto a una valutazione rispetto all’applicazione dei nuovi criteri della ripartizione. «In un prossimo futuro - assicura Boscagli - i nuovi criteri introdotti dal bonus potrebbero essere riproposti per interventi a beneficio di una fascia più ampia, includendo anche le famiglie di ceto medio».