In Regione nasce il gruppo del Pdl

Nel corso della prima riunione, convocata presso il Consiglio regionale, sono state scelte per
acclamazione le cariche istituzionali: il capogruppo Paolo Valentini e il vicecapogruppo
vicario Roberto Alboni. Formigoni: "Passaggio storico"

Dopo il consiglio comunale di Milano, tocca al Pirellone: anche in Consiglio regionale è stato costituito il gruppo del Popolo della Libertà. Sono stati il presidente della Regione Roberto Formigoni e il coordinatore del Pdl lombardo Guido Podestà a ufficializzare il nuovo gruppo composto da 33 membri: ne fanno parte 25 consiglieri del gruppo di Forza Italia-Pdl, 6 consiglieri del gruppo di An-Pdl, il consigliere del gruppo per la Lombardia Sveva Dalmasso e il consigliere del gruppo Misto Democrazia Cristiana Domenico Zambetti.

Nel corso della prima riunione, convocata presso il Consiglio regionale, sono state scelte per acclamazione le cariche istituzionali, rispettivamente il capogruppo Paolo Valentini e il vicecapogruppo vicario Roberto Alboni. Presenti all’incontro anche i rappresentanti della Giunta lombarda. «Il 21 aprile - dichiarano Valentini e Alboni - è ricordato negli annali come la data di nascita della città eterna: da oggi potrà essere ricordata anche come il natale del Pdl lombardo».

«Diamo vita a grande gruppo di maggioranza relativa che assieme agli alleati continuerà a governare la Regione Lombardia con lo stesso impegno e la stessa determinazione che abbiamo dimostrato dal 1995 a oggi. Questo storico passaggio ci carica di ulteriore responsabilità nella realizzazione di quegli obiettivi di governo finalizzati a promuovere e costruire la Lombardia delle eccellenze e delle opportunità», ha detto il presidente della Regione Roberto Formigoni.