La Regione: «Prodi affoga la Liguria»

Il governo Prodi se ne frega della Liguria e delle infrastrutture di cui ha bisogno. La colpa è, prima di tutto, del ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio «che rallenta ogni approvazione di nuovi lavori», ma anche dello stesso presidente del Consiglio, a capo di un esecutivo che si dimostra «latitante su vicende così importanti e delicate». A esprimersi così, senza mezzi termini, non è il solito, incontentabile rappresentante partigiano del centrodestra, ma un autorevole esponente della giunta di centrosinistra che regge la Regione Liguria: Luigi Merlo, titolare delle deleghe a infrastrutture, trasporti, porti e logistica. Il quale, visto il blocco delle grandi opere ferroviarie e stradali previste sul territorio - il «mitico» Terzo valico, la linea Pontremolese, (...)