La Regione regala 90mila euro. Ma non ai liguri

30 dicembre 2008. Per tutti l’antivigilia di capodanno. Il giorno della tragedia del barbone morto di freddo in pieno centro e del sindaco che se la prende con chi vuole la città pulita. Lo stesso giorno in cui a pochi metri da quel corpo immobile sui gradini del Carlo Felice, dall’altra parte di piazza De Ferrari, chi ha 90mila euro da spendere in favore degli ultimi, ordina di dare ancora più soldi per la «cooperazione internazionale». Cioè di cercare bisognosi ovunque purché lontano, ma soprattutto attraverso qualche associazione che faccia da filtro. (...)