Regione «A Roma nessun aiuto statale»

Una partita da giocare alla pari nella quale resti ferma la posizione guadagnata dopo tanti anni di «onorata attività dal circuito lombardo». Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, si inserisce nella contesa tra le due città per difendere i diritti dell’appuntamento di Monza. Due, in particolare, i punti che il governatore ha inteso chiarire: intanto che «mai c’è stato un euro dello Stato in favore di Monza» e che, pertanto, nemmeno al circuito di Roma dovranno arrivare aiuti dello Stato. Secondo, che la via per assicurarsi una tappa del campionato di F1 è da intendersi aperta qualora all’Italia spettassero due gran premi. «Se deve esistere un solo Gran Premio d’Italia, questo deve essere a Monza che ha accordi firmati fino al 2016 compreso. Ne chiederò garanzia al Governo».