An: «La Regione scenda in campo per Clementina»

«La Regione Lombardia si deve mobilitare per organizzare una grande manifestazione di solidarietà nella quale chiedere la liberazione di Clementina ed esprimere la sua vicinanza ai familiari in questo momento di terribile angoscia». Lo propone il capogruppo di Alleanza Nazionale in Regione Lombardia Roberto Alboni.
«Tutti i gruppi del Consiglio - afferma -, insieme al maggior numero di associazioni di volontariato possibile, in vista della prima riunione prevista per il 6 giugno prossimo, devono impegnarsi per far sentire la loro vicinanza ad una giovane milanese e lombarda che sta passando momenti terribili, come si è visto nel video diffuso dai suoi rapitori. E An sarà in prima fila».
«Anche la Regione - conclude Alboni - potrebbe farsi promotrice per la realizzazione di un messaggio televisivo, da mandare in onda sulle emittenti arabe, irachene e afgane in particolare, nel quale venga mostrato come i nostri volontari, attualmente impegnati in missioni di pace, si trovano in quei Paesi esclusivamente per fare del bene, per aiutare le popolazioni e tutti coloro che soffrono fornendo medicine, assistenza medica, acqua e cibo. Questo per far capire anche al peggiore dei criminali che gli italiani non sono nemici e, quindi, non sono da trattare come merce di scambio».

Annunci

Altri articoli