La Regione scopre la «banda larga»

Sono 29 milioni di euro i fondi stanziati in Liguria per la copertura del territorio con la banda larga multicanale, e la creazione di contenuti (comprese le informazioni sulla sanità) forniti dalla Regione. Si tratta di uno degli investimenti più alti in Italia per rapporto superficie-abitanti. Il dato è emerso ieri in margine alla firma di un protocollo d’intesa tra Regione ed Ericsson, alla presenza del vicepresidente di Ericsson Gianpaolo Demi, del presidente della Regione Claudio Burlando e dell’assessore al Bilancio G.B. Pittaluga. Ericsson, uno dei leader delle telecomunicazioni a livello mondiale, che a Genova ha un centro di ricerca con 920 dipendenti, estenderà la banda larga alle porzioni di territorio non ancora coperte. Rispetto all’ipotesi di uno spostamento della struttura agli Erzelli, Demi ha spiegato che sono in corso una serie di valutazioni e che una decisione sarà presa entro breve.