La Regione spende troppo e male

Caro direttore, oggi come ogni martedì compro Il Giornale per leggere come la Regione Liguria «investe» il nostro denaro tramite le fedeli ricostruzioni del Consigliere Rosso.
Dopo l'incredibile supporto alla «torta di riso» leggo che la Giunta Burlando impegna 200.000 euro per l'inserimento dei giovani extracomunitari più altri 200.000 per progetti a favore di zingari e nomadi non inseriti socialmente.
Faccio tre riflessioni:
a) anziché aiutare economicamente gli zingari irregolari non è meglio aiutare le nostre Forze dell'Ordine?
b) i nostri figli disoccupati hanno meno diritti dei giovani immigrati che ricevono 300 euro al mese quale sussidio di disoccupazione?
c) non è meglio insegnare ai giovani italiani a parlare inglese piuttosto che erudire rom e zingari nella nostra lingua?
Questo è troppo! Adesso basta.
Caro Massimiliano, a rendere tutto questo insopportabile è sapere che a fine mese la mia azienda pagherà il secondo acconto Irap + Ires di 25.000 euro, io pago il secondo acconto Ire di 2.000 euro. Ti garantisco che le responsabilità e le difficoltà di un giovane imprenditore che dà lavoro e non evade il fisco sono grandi. Poi leggo che i soldi miei e dei miei collaboratori vengono spesi a botte di 400 miliardi per volta nelle iniziative summenzionate...
Che cosa strana è a volte la democrazia... rom, zingari ed extracomunitari hanno privilegi e diritti che non hanno i liguri, gli italiani, gli europei.
Ti ringrazio per l'attenzione che mi dedicherai. Cordialmente.