La Regione tende la mano ai ritardatari: altre due settimane prima della scadenza

NUOVA DATA Il termine ultimo è stato posticipato al 16 febbraio. L’assessore Colozzi: «I disservizi nel sistema non ricadano sui cittadini»

Buone notizie per i ritardatari - e non sono pochi - del bollo. Gli automobilisti lombardi che devono pagare la tassa automobilistica entro fine gennaio, infatti, avranno due settimane di tempo in più per farlo senza incorrere in alcuna sanzione.
La scadenza del pagamento è stata infatti posticipata al 16 febbraio. È questa la misura che Regione Lombardia ha deciso di adottare a seguito dei disagi segnalati da molti cittadini lombardi che non sono riusciti a pagare regolarmente la tassa automobilistica negli abituali punti di riscossione o che - forse peggio ancora - si sono visti recapitare le cosiddette «lettere di cortesia» con dati non corrispondenti alla loro situazione.
A gennaio si concentra il numero più elevato di scadenze del bollo auto: circa 1 milione e 600mila su un totale di 7 milioni e mezzo. Per segnalare eventuali problemi, il Pirellone ha messo a disposizione una casella di posta elettronica (prontobollo@regione.lombardia.it) e un numero di fax (02-3936016).
«Il faticoso lavoro di “pulizia” e allineamento degli archivi regionali della tassa automobilistica, ereditati da Regione Lombardia in condizioni pietose - spiega l’assessore alle Risorse, finanze e rapporti istituzionali, Romano Colozzi - prosegue in modo incessante. Rispetto al passato abbiamo compiuto numerosi passi avanti». «Tuttavia - sottolinea ancora Colozzi - non può essere il cittadino a pagare le conseguenze delle lunghe ma necessarie procedure operative informatiche che sono alla base della corretta gestione del tributo ma che, per la loro complessità, rischiano di originare disservizi».
Dunque, è possibile pagare la tassa automobilistica attraverso pagamenti on-line agli sportelli di Poste Italiane, nelle tabaccherie abilitate aderenti al circuito Lottomatica, nelle ricevitorie Sisal abilitate, alle agenzie Pratiche automobilistiche autorizzate, nelle delegazioni dell’Automobile club d’Italia, attraverso pagamenti on-line nelle agenzie di Intesa-San Paolo e della Banca Popolare di Sondrio, agli sportelli bancomat di Intesa-San Paolo, attraverso carta di credito (telefonando all’199.711.711, allo 06.66545345, all’800.191.191, o sui siti www.aci.it e www.taxtel.it).