La Regione vara il patto per pagare i creditori

Si allenta in Liguria per i Comuni sopra i cinquemila abitanti la stretta nei pagamenti alle imprese creditrici della Pubblica Amministrazione: da oggi i comuni e le Province che non potevano più adempiere ai pagamenti per forniture di servizi ed investimenti, saranno aiutati grazie al Patto Regionale di Stabilità, votato all’unanimità dal Consiglio delle Autonomie Locali e dalla giunta della Regione Liguria. Lo ha reso noto l’assessore alle Finanze della Regione Liguria Pippo Rossetti. Si stimano in 45 milioni di euro, in Liguria, i pagamenti non effettuabili di spese già sostenute. Con il patto regionale si potranno fare pagamenti per circa 15 milioni di euro. Grazie al provvedimento verranno rimodulati gli obiettivi del Patto di Stabilità Interno posti dal governo per gli enti locali.