La Regione vuol commissariare il parco di Portofino

Avviate le pratiche per commissariare il parco di Portofino. L'assessore all'Ambiente della Regione, Franco Zunino, ha firmato la lettera con cui ha informato il consiglio del parco di Portofino dell'avvio delle procedure di messa in mora per la mancata elezione del presidente e quindi la nomina di un commissario. Il consiglio di amministrazione del parco, infatti, composto da 14 membri, ha tenuto numerose riunioni senza mai riuscire a raggiungere un accordo sul nome del nuovo presidente, da qui la decisione di Zunino. «Il percorso del commissariamento comincerà in commissione nomine del Consiglio regionale - ha detto Zunino - per stabilire i requisiti e si concluderà con la nomina del commissario nel giro di tre settimane. Mi auguro che in questo periodo di tempo il consiglio del parco riesca a trovare una soluzione». Il parco regionale di Portofino, uno dei più antichi istituiti in Italia (1935), comprende 1200 ettari di area protetta più altri 3400 ettari di area di rispetto ed è considerato un vero santuario della flora e della fauna mediterranea.