Il registro del midollo osseo prende il «volo»

Ha preso letteralmente il volo il Registro dei donatori di midollo osseo del Galliera. Perché un decisivo contributo allo sviluppo dell’iniziativa arriva davvero in aereo. O meglio, con gli aerei, quelli della compagnia inglese «Easyjet». A bordo dei velivoli infatti è stata organizzata una vera e propria campagna a favore del progetto. E i passeggeri della Easyjet, compagnia attiva nel settore low cost, hanno donato a favore dei Registri Europei di Midollo Osseo, oltre 810mila Euro. Tra i registri destinatari dell’importante contributo c’è anche quello italiano, l'«Ibmdr», che ha sede all'Ospedale Galliera di Genova. La ragguardevole cifra è stata raccolta durante le tratte aeree, con la collaborazione dell'equipaggio.
Obiettivo primario dell'iniziativa è quello di sensibilizzare la popolazione a diventare candidati per la donazione di midollo. Per questa ragione i contributi in denaro saranno destinati alla campagna di informazione e a incrementare il database utilizzato per velocizzare le comunicazioni tra i Registri mondiali abbreviando così i tempi di ricerca per i pazienti in attesa di trapianto.
«Siamo grati - commenta particolarmente soddisfatta Nicoletta Sacchi, responsabile del Registro Nazionale di Midollo Osseo del Galliera - alla EasyJet per la concretezza dell'operazione e ai passeggeri per la disponibilità. Ogni nuovo donatore che entrerà a far parte del Registro spinto da questa campagna contribuirà a salvare una vita umana». Perché oltre al denaro raccolto, l’iniziativa della compagnia aerea è servita già come prima campagna di sensibilizzazione.