Regno Unito: sigarette vietate ai minori

Londra - Sigarette vietate ai minori in Gran Bretagna. Dopo gli Stati Uniti, il Canada e l'Australia anche il governo inglese ha deciso di alzare da 16 a 18 anni l'età per acquistare legalmente il pacchetto di "bionde". Una misura studiata per combattere il vizio tra i più giovani: tra i sudditi di sua Maestà fuma il 9% dei ragazzi (tra gli 11 e i 15 anni). Il provvedimento sarà legge dal prossimo ottobre, tre mesi dopo l'entrata in vigore del divieto di fumo in tutti i locali pubblici. La novità è stata accolta con favore dalle associazioni anti-tabacco, ma alcuni la giudicano insufficiente. "Le multe - dicono le associazioni 'scontentè - sono ridicole e nel 2004 solo 50 commercianti sono stati sanzionati per avere venduto sigarette a ragazzi con meno di 16 anni".