Regolamento di conti: cinquantenne gambizzato nella notte

Misteriosa aggressione nel quartiere di San Teodoro

Due colpi di pistola, in piena notte, poco dopo le 23, in via Giordana, nel tranquillo - finora - quartiere di San Teodoro. Erano diretti contro un cinquantenne che è stato colpito a una gamba: l’uomo è stato raggiunto al polpaccio da due proiettili di piccolo calibro esplosi da distanza ravvicinata da una persona rimasta sconosciuta, che si è dileguata immediatamente nel buio, ma sulla quale la polizia (la Squadra mobile), intervenuta sul posto dopo pochi minuti dal fatto, sta indagando a fondo, pare già con risultati importanti.
La vittima, che non è mai stata in pericolo di vita, dopo l’allarme lanciato da alcuni residenti della zona, è stata soccorsa e condotta all’ospedale Galliera dove i medici gli hanno curato le ferite per poi sottoporlo a un delicato intervento chirurgico.
La prima ipotesi del misterioso ferimento è quella che fa risalire i motivi a un regolamento di conti. La stessa vittima non ha saputo fornire utili elementi di indagine agli inquirenti. Il ferito, comunque, è noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti. E le modalità stesse dell’aggressione sembrano lasciare aperta l’ipotesi di un «avvertimento» se non di una punizione sotto forma, appunto, di un regolamento di conti.
Il colpevole - secondo i primi accertamenti degli inquirenti - sarebbe un conoscente della vittima attualmente nel mirino della polizia. Gli investigatori della questura lo cercano fin dalle prime ore seguenti all’episodio. E la cattura pare ormai questione di ore.