Relax in Franciacorta sotto un tetto di stelle

Alcuni degli indirizzi suggeriti per un’ottima cena in Oltrepò, racchiudono delle stanze per trascorrervi delle serene notti di coccole e di relax, questo vale per il Selvatico a Rivanazzano Terme e in pratica pure per Le Robinie perché poco distante ecco la Locanda Montescano, 0385.61344, locandamontescano.com, un tre stelle con ristorante che la guida Michelin onora del simbolino del Bib hotel, una «buona sistemazione a prezzi contenuti, massimo 85 euro».
Musoni invece, della Ca’ Vegia a Salice Terme, non disponendo di camere proprie, manda la clientela all’hotel Clementi in via Diviani, 0383.947150, hotelclementi.it. Qualcosa di molto simile a Cazzago san Martino dove i fratelli Silvestri si appoggiano all’albergo Papillon in via Padana Superiore, telefono 030.7750843, albergopapillon.it, più moderno e funzionale che coccoloso ma dopo una signora cena bagnata da vini altrettanto di qualità, meglio non rischiare, la vita e la patente, e andare subito a nanna. Certo che se uno si sposta di una manciata di chilometri verso ovest e raggiunge Erbusco nell’Albereta trova una dimora da favola, 030.7760550, albereta.it. Centro benessere dove ritemprarsi, relax, parco e, tra una sessantina scarsa di sctanze, anche quella nobilitata dal soffitto chiamato honey moon, luna di miele, perché può scorrere e lasciare spazio solo a una vetrata che permette di dormire (e prima ancora fare l’amore) sotto un tetto di stelle.
Se da Erbusco si supera l’autostrada Milano-Brescia, ecco infine il paese di Cologne e i Cappuccini, hotel ricavato in un convento cinquecentesto, telefono 030.7157254, cappuccini.it, con una Spa con piscina idroterapica “estratta” dalla roccia viva.