Relazione del cda: partirà a giugno l’aumento di capitale

L’aumento di capitale da 8 miliardi di Enel che dovrà essere deliberato dagli azionisti il 27 aprile partirà a giugno «ove le condizioni dei mercati lo consentano e subordinatamente all’ottenimento delle prescritte autorizzazioni», si legge nella relazione predisposta dal consiglio di amministrazione sull’operazione. Le nuove azioni, il cui numero sarà deciso dal cda della società dopo l’assemblea del 27 aprile (in prima convocazione, 28 e 29 rispettivamente in seconda e terza), avranno godimento primo gennaio 2009. Per liquidare agli azionisti il saldo del dividendo 2008, pari a 0,29 euro per azione, Enel chiederà all’assemblea di attingere alle riserve per circa 309 milioni.