Renato Soru, silurato da «Repubblica» e affondato dai sardi

Caro Granzotto, sono arrabbiata. Nei commenti degli esponenti politici di sinistra alla sconfitta di Soru sembra che la «colpa» sia tutta di Berlusconi perché, in quanto «padrone» dell’informazione, i «suoi» giornali e le «sue» televisioni avrebbero tirato la volata di Cappellacci. Ma quando la smetteranno con questo antiberlusconismo viscerale accettando la realtà dei fatti e cioè che Soru ha perso perché giudicato inadatto dall’elettorato sardo?