Renato, in tenda tra la folla

C’è chi si affanna tra la folla sfidando il caldo per essere sotto il palco e chi, tranquillamente disteso al fresco di una tenda, si gode lo spettacolo dall’alto. Renato ha 44 anni e nella vita fa il vacanziere a tempo pieno. Viene da Padova ma da anni gira l’Italia con il suo camper. Sorseggiando una birra racconta: «Di concerti ne ho visti tanti. So cosa significa stare sotto il sole per ore e ore. L’anno scorso, al concerto di Sting, stavo quasi per svenire. Così ho deciso di attrezzarmi. Questa mattina, alle 10, ho piantato qui la mia tenda». Ricordando il Live Aid di vent’anni fa Renato osserva che allora era tutto diverso: «I giovani erano molto più motivati. Ora pensano solo a riprendere i loro beniamini con i videotelefoni».