Renault debole a Parigi

Clima prefestivo alla Borsa di New York, dove gli indici risultano quasi piatti, quasi a confermare gli attuali livelli per la chiusura dell’anno 2005. In ambito societario l’accordo con Ibm ha messo le ali a Micromuse, che balza di oltre il 35%. Di segno opposto Albertsons, che arretra del 6% per la difficoltà nella cessione della catena di negozi alimentari. Grafico piatto anche nelle piazze europee, che chiudono quasi tutte con modeste limature; positive solo Francoforte e Londra. Su quest’ultima piazza in rialzo Bae Systems (più 4,5%), per il contratto in Arabia Saudita che ha coinvolto a Parigi Eads (più 1,1%) e in Italia il titolo Finmeccanica. Deboli in Francia i titoli dell’auto, con Peugeot e Renault che arretrano di oltre l’1%. Di nuovo in calo i titoli minerari e fermenti tra le azioni alberghiere. A Francoforte ha chiuso in cima al listino ThyssenKrupp (più 2,16%) sostenuta anche dall'ipotesi di un'offerta imminente sul gruppo Atlas Elektronic.