Renault rilancia Laguna con un Diesel sprint

Franco Dotti

da Saturnia (Latina)

Rinnovata stilisticamente all’inizio dell’anno, Renault Laguna II, Berlina e Grandtour, è stata equipaggiata del più moderno tra i Diesel Renault, che viene a confermare la competenza del costruttore francese nella realizzazione di motori common-rail. Siglato 2.0 dCi, il nuovo propulsore eroga una potenza di 150 cv a 4.000 giri/minuto e può contare su una coppia massima di 340 Nm a 2000 giri, valori di grande rilevanza, che permettono a Laguna di passare da 0 a 100 in 8,9 sec (tre decimi in più per la Grandtour). Ottimi i consumi, tra i migliori della categoria, con 5,8 litri di gasolio ogni 100 km nel ciclo combinato. Quanto Renault punti su questa motorizzazione, destinata a equipaggiare, dopo Laguna, altri modelli del costruttore transalpino, lo si desume dall’importanza degli investimenti fatti per la sua progettazione, 500 milioni, cifra insolita nel panorama automobilistico per lo sviluppo di un unico propulsore.
Il 2.0 dCi viene prodotto nello stabilimento di Cléon, in Normandia, da dove nel 2004 sono usciti 856mila motori e oltre un milione di cambi. Ma le novità per Laguna II 2.0 dCi non finiscono qui, perché al nuovo propulsore è abbinato un inedito cambio manuale, una trasmissione a 6 rapporti che integra le più recenti soluzioni messe a punto da Renault per ridurre la rumorosità classica dei cambi manuali. Su strada, alla silenziosità, la nuova trasmissione aggiunge una piacevole fluidità di marcia alla rinnovata Laguna II, ora dotata di un sistema di navigazione Carminat di ultima generazione, collocato in posizione ben visibile al centro del cruscotto. Il viaggio, poi, oltre che piacevole, è sempre sicuro, perché la vettura vanta da tempo le «5 stelle EuroNCAP», così come altre sette Renault, tra le quali anche la Clio III di imminente commercializzazione.
Laguna II 2.0 dCi viene proposta secondo il collaudato schema Renault, che offre tante possibilità combinando gli ambienti con gli equipaggiamenti. Prezzi a partire, per la Dynamique Comfort, da 26.500 euro per la Berlina e da 27.500 per la station Grandtour.