Renault, tutto risolto con Kangoo Express

È pensato per adattarsi alle esigenze di qualsiasi figura professionale. New Kangoo Express, il furgoncino di casa Renault, è lungo oltre 4 metri, ha un altezza di carico di 1,130 metri e una superficie utile di ingombro che, a sedile ripiegato, supera i 2,5 m. Sopporta un carico massimo di 750 kg. È in grado di ospitare un EuroPallet (supporto, spesso in legno, utilizzato per imballare e trasportare le merci).
Versione commerciale della multispazio lanciata nel 1997 e rieditata di recente, si distingue ancora una volta sotto il profilo dell’abitabilità. Se guardiamo alla zona della plancia e dei sedili anteriori, notiamo alcuni elementi distintivi: la disposizione dei comandi, e soprattutto del cambio, incassato armonicamente nel tutto, sono all’insegna della praticità e della libertà di movimento, in particolare all’altezza dei gomiti; il posto di guida, ergonomico, richiama molto da vicino quello di una berlina; le finiture interne e alcune scelte funzional-estetiche, il comfort, la spaziosità, la luminosità, sono proprie di una vettura pensata più per il tempo libero. La parte anteriore è corta e robusta. Il parabrezza, montato in posizione avanzata, fa il verso alle monovolume e garantisce una visione panoramica.
Interessanti gli equipaggiamenti opzionali, come il sensore di assistenza al parcheggio. Il regolatore/limitatore di velocità consente di selezionare un’andatura costante o di imporre una certa soglia da non superare. Le cinture anteriori sono dotate di pretensionatori. Sensori per la pioggia e la scarsa luminosità entrano in azione automaticamente in caso si verifichino determinate condizioni, con l’accensione dei fari e l’azionamento dei tergicristalli. Sono nella maggior parte dei casi accorgimenti che non erano disponibili sulla prima generazione di Kangoo e che derivano dal segmento superiore. Il comportamento su strada dell’Express, informano dall’azienda, è «impeccabile».
In virtù del nuovo telaio, il mezzo si mantiene stabile e sicuro in ogni situazione, grazie anche alla resa dell’impianto decelerante con 4 freni a disco. La modularità è un’altra delle caratteristiche prime di questo veicolo. Quattro «e mezzo» le motorizzazioni con cui si presenta sul mercato. Si va da un benzina 1.6, ai due diesel 1.5, rispettivamente da 70 e 85 cv, entrambi dotati della tecnologia Renault Eco2, per la riduzione dei consumi e, di conseguenza, delle emissioni inquinanti.
Chiude il pacchetto, almeno momentaneamente, il motore dCI, da 105 cv, con o senza filtro antiparticolato. Il cambio, manuale, è disponibile nella versione a 5 o a 6 rapporti. La sesta marcia serve per limitare il consumo di carburante mentre si viaggia in autostrada. Due gli equipaggiamenti, Comfort e Gran Comfort. Il secondo già di serie aggiunge, tra gli altri, un utile contagiri, retrovisori elettrici, più la porta scorrevole destra in lamiera.
Il parabrezza ospita un capiente vano portaoggetti. Il prezzo del New Kangoo Express nella variante benzina, equipaggiamento Gran Comfort, è di 12.150 euro, Iva esclusa. Qualcosa come trecento euro di meno per il diesel da 70 cv nell’equipaggiamento di base.
La gamma Express racchiude un piccolo gioiello di compattezza. New Kangoo Express Compact è lungo 3,83 metri e largo 1,83. Dispone del miglior raggio di sterzata (9,7 metri) nel segmento delle furgonette compatte. Si caratterizza, inoltre, per la lieve differenza di rollio a vettura piena o vuota, elemento che sostiene il comfort di guida. Studiato specificamente per l’utilizzo in ambito urbano, Compact nella variante benzina ha un costo di 9.950 euro. Per il diesel da 70 cv parliamo, invece, di 10.900 euro.