Renault, un ultimatum ad Alonso: firma per 3 anni

Aut aut del presidente della casa francese all'ex campione del mondo spagnolo che vorrebbe firmare solo per un anno

Il caso Alonso continua ad agitare le acque della prossima stagione. L'ex campione del mondo, dopo la delusione McLaren vorrebbe tornare a guidare la Renault che a sua volta è pronta ad accoglierlo a braccia aperte come un figliuol prodigo, ma non a qualsiasi condizione (questo anche se ci sono trattive fra lo spagnolo e la Red Bull). Renault infatti, avrebbe imposto a Fernando Alonso un contratto triennale come condizione di un suo ritorno alla casa automobilistica francese: è quanto scrive oggi il quotidiano sportivo spagnolo Marca. Il presidente della Renault, Carlos Ghosn, in persona avrebbe così dato pochi margini di manovra al pilota asturiano che invece preferirebbe un contratto annuale per potersi liberare facilmente e andare alla Ferrari nel 2009.

A favore della Renault gioca il recente tesseramento di Timo Glock alla Toyota, scuderia che stava trattando il pilota spagnolo. Alonso è consapevole che il tempo stringe e la possibilità di restare senza squadra si fa sempre più concreta. Come si allontana sempre più l’ipotesi Ferrari. "Con Raikkonen alla Ferrari è impossibile che arrivi Alonso" ha dichiarato il direttore sportivo della Renault, Flavio Briatore, a Marca. E la Ferrari potrebbe essere l'oscuro ma non troppo desiderio di Alonso: con un contratto di una anno e una buona stagione in Renault, nel 2009 potrebbe aprirsi la porta di Maranello. Renault invece, vuol pianificare lo sviluppo della nuova F1 con soldide garanzie legate alla prima guida e quindi non intenderebbe recedere dal contratto lungo.