Rende ancora investire nel mattone? O è meglio scegliere altre soluzioni?

Spesso l’acquisto della prima casa non è una scelta, ma una necessità: e comunque in un momento di tendenziale flessione del mercato può rivelarsi conveniente. L’immobile da investimento, invece, ha già vissuto il suo momento d’oro, negli anni di mercato euforico: oggi appare meno interessante, senza contare che molti hanno già dedicato al mattone le loro risorse di liquidità. E chi ne ha ancora deve valutare bene: oggi le banche retail offrono buoni rendimenti. Può convenire, quindi, mantenere la propria liquidità, in attesa di tempi migliori per l’investimento immobiliare. In particolare, chi intende acquistare immobili da affittare deve fare i conti con la pesante tassazione sulle locazioni - che potrebbe però migliorare in futuro, con l’adozione della cedolare secca al 20% ipotizzata in Finanziaria - che al momento rende poco appetibile questo investimento.