«Renderò la presenza degli ebrei più incisiva»

Fotografi dietro la classica fettuccina rossa che limita l’accesso, flash a getto continuo, glamour e bella gente: tutti in fila per Top Fly Magazine, giornale di bordo di AirOne, partner di Lufthansa. In realtà la serata di lunedì al Blue Note aveva una striscia di grandi eventi e progetti futuri da presentare oltre alla partnership del magazine con AirOne.
Un direttore dinamico, un gruppo di lavoro forte e una doverosa promessa: migliorare sempre e comunque.
Il Blue Note, storica dimora del jazz milanese, ha fatto il resto assieme alla madrina della serata Kasia Smutniak, ospite d’onore del gala che si è intrattenuta a dialogare con Armando Siri, il presidente della Top Fly Edizioni. Il presidente ha voluto esprimere la sua soddisfazione per un progetto nato dal nulla, e che si finanzia esclusivamente con introiti pubblicitari, oggi divenuto una realtà importante per l’editoria legata al traffico aereo.
Fra i vari complimenti e le varie attestazioni di stima, anche quella del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, che con una personalissima e beneaugurante lettera, ha voluto essere presente alla serata. La data della presentazione di questa partnership, ha festeggiato, fra gli altri, i dieci anni di AirOne, nata il 23 novembre del 1995 con un collegamento fra Fiumicino e Linate.