Renzi avverte la minoranza: "Domani facciamo i conti"

Il premier ai giovani Dem: "Renziani e antirenziani, orfiniani o antiorfiniani? Solo menate mentali"

"Mi resta l'ambizione di non discutere di piccole beghe ma di temi più grandi. Ma su questo facciamo i conti domani, non è questa la sede per parlarne". Al congresso dei Giovani democratici Matteo Renzi avverte la minoranza Pd alla vigilia della direzione del partito in programma per domani.

"Non state a inseguire le beghe interne e le vostre piccole discussioni", è l'invito rivolto al premier ai giovani Dem, "Non so se passate il tempo a definirvi renziani e antirenziani, orfiniani o antiorfiniani, con dei suffissi come purtroppo troppe volte ha fatto la mia generazione, col leader di turno. Molto meglio fare politica e rispondere a obiettivi grandi. Siate attaccati alla vita concreta e non vivete di menate mentali. A quelli che vi dicono che il problema è essere renziani o antirenziani, fate una pernacchia, per non dire altro".

Poi ha aggiunto: "È naturale che si discuta: una comunità ha delle discussioni. Io sono orgoglioso di un partito che discute: si chiama democratico non perchè avevano finito gli obiettivi. Certo, poi mi rimane l'ambizione di discutere di cose serie e non di piccole beghe". Renzi ha quindi sottolineato che"un gruppo dirigente deve essere leader, non follower".

Commenti
Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 20/03/2016 - 22:11

Ma quali e conti!! Sparisci che ci fai un favore grande grande.

Keplero17

Dom, 20/03/2016 - 22:21

Magari anche quelli pubblici visto l'aumento del debito pubblico.

BiBi39

Dom, 20/03/2016 - 23:55

E lo dice lui di non vivere di menate mentali!

Iacobellig

Lun, 21/03/2016 - 07:16

...I CONTI DEL BUFFONE! SE GLI ITALIANI NON SONO STUPIDI...!

Giorgio Rubiu

Lun, 21/03/2016 - 09:25

Fare i conti? Bene così il PD e la sua opposizione interna sapranno dove si trovano esattamente. E, se conti risulteranno essere a favore di Renzi, la sinistra-sinistra del governo metterà la coda tra le gambe e dirà (fino alla prossima occasione!) "sissignore". Non vorranno mica giocarsi la poltrona, no?

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 21/03/2016 - 09:53

In realtà chi è effettivamente Renzi anche una certa parte del suo partito lo ha capito e credo che il personaggio si sveli da solo. Persegue un potere personale presentando solo chiacchiere e slides e rimane un ferreo esecutore dei diktat dei suoi amici Junker e Merkel, i finti buonisti-opportunisti, che ora vogliono delegare la Grecia a ributtare in mare la maggior parte dei disperati ammaliati a venire in europa, sotto la bandiera di Bergoglio..

gesmund@

Lun, 21/03/2016 - 10:04

I conti li sanno fare benissimo, tra compagni di merende, poltrone, enti pubblici e banche in bancarotta, e non hanno bisogno per questo di ricevere ordini da una villa in Brianza, come ha ben voluto ricordare Renzi.

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Lun, 21/03/2016 - 10:56

Il Presidente del Consiglio che apertamente parla dell'utilizzo strumentale dei voti di Verdini. Ed il Verdini a sentire ciò non ha un sussulto di dignità? Potrebbe dire, "io strumentalizzato?" allora niente voti...Già la conosco questa favola...

unosolo

Lun, 21/03/2016 - 11:16

oggi sono ca,,, loro . epurazione butta tutti i contestatori fuori dal PD e cambia nome ufficiale in PDM emme come mercenari ,

unosolo

Lun, 21/03/2016 - 14:46

rinviato lo scontro , oggi niente epurazione , attende il dicorso che gli stanno facendo e lo deve imparare a memoria , o forse esistono altri motivi seri e pericolosi magari sulle 4 banche ? qualcosa c'è per rinviare l'epurazione.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 21/03/2016 - 15:23

I conti li farai con NOI.Buffone.